Arizona Loading

Comitato Unico di Garanzia

Home La Provincia / Uffici e Servizi / Settore IV COMITATO UNICO DI GARANZIA

Comitato Unico di Garanzia per le pari opportunità, la valorizzazione del benessere di chi lavora e contro le discriminazioni

COMPITI E FUNZIONI

Il “Comitato Unico di Garanzia per le pari opportunità, la valorizzazione del benessere di chi lavora e contro le discriminazioni” (C.U.G.) è stato istituito dall’art. 21 della Legge 183/2010 e per la composizione, il funzionamento e la durata si fa riferimento a quanto previsto dalle “Linee Guida sulle modalità di funzionamento dei Comitati Unici di Garanzia”.

Nelle pubbliche amministrazioni il CUG funge da strumento di prevenzione e contrasto alle discriminazioni in ambito lavorativo in ragione del sesso, dell’età, dell’orientamento sessuale, della razza, dell’origine etnica, della religione, della disabilità e della lingua.

Tra gli obiettivi perseguiti vi sono: migliorare il clima sul posto di lavoro, assicurare parità e pari opportunità dei dipendenti, diffondere una cultura volta alla non discriminazione e favorire la produttività del lavoro pubblico attraverso il benessere dei lavoratori e delle lavoratrici, anche nell’accesso al lavoro, nel trattamento economico, nelle condizioni di lavoro, nella formazione, nelle progressioni di carriera e nell’ambito della sicurezza.

Il C.U.G. esercita compiti propositivi, consultivi e di verifica, nell’ambito delle competenze allo stesso demandate dalla legge. A titolo esemplificativo, il C.U.G. esercita i compiti di seguito indicati.

Compiti propositivi:

  • Predisposizione di piani di azioni positive, per favorire l’uguaglianza sostanziale sul lavoro tra uomini e donne;
  • Promozione e/o potenziamento di ogni iniziativa diretta ad attuare politiche di conciliazione vita privata/lavoro e quanto necessario per consentire la diffusione della cultura delle pari opportunità;
  • Temi che rientrano nella propria competenza ai fini della contrattazione integrativa;
  • Iniziative volte ad attuare le direttive comunitarie per l’affermazione sul lavoro della pari dignità delle persone nonché azioni positive al riguardo;
  • Analisi e programmazione di genere che considerino le esigenze delle donne e quelle degli uomini (es. bilancio di genere);
  • Diffusione delle conoscenze ed esperienze, nonché di altri elementi informativi, documentali, tecnici e statistici sui problemi delle pari opportunità e sulle possibili soluzioni adottate da altre amministrazioni o enti, anche in collaborazione con la Consigliera di parità del territorio di riferimento;
  • Azioni atte a favorire condizioni di benessere lavorativo;
  • Azioni positive, interventi e progetti, quali indagini di clima, codici etici e di condotta, idonei a prevenire o rimuovere situazioni di discriminazioni o violenze sessuali, morali o psicologiche- mobbing nell’amministrazione di appartenenza;

 

Compiti consultivi (formula pareri su):

  • Progetti di riorganizzazione dell’amministrazione di appartenenza;
  • Piani di formazione del personale;
  • Orari di lavoro, forme di flessibilità lavorativa e interventi di conciliazione;
  • Criteri di valutazione del personale
  • Contrattazione integrativa sui temi che rientrano nelle proprie competenza;

 

Compiti di verifica:

  • Risultati delle azioni positive, dei progetti e delle buone pratiche in materia di pari opportunità;
  • Esiti delle azioni di promozione del benessere organizzativo e prevenzione del disagio organizzativo;
  • Esiti delle azioni di contrasto alle violenze morali e psicologiche nei luoghi di lavoro;
  • Assenza di ogni forma di discriminazione, diretta ed indiretta, relativa al genere, all’età, all’orientamento sessuale, alla razza, all’origine etnica, alla disabilità, alla religione o alla lingua, nell’accesso, nel trattamento e nelle condizioni di lavoro, nella formazione professionale, promozione negli avanzamenti di carriera, nella sicurezza sul lavoro.

 

Regolamento del Comitato Unico di Garanzia (formato pdf 73 KB)

 

Con Determinazione Dirigenziale n. 631 del 15 luglio 2019 e con Decreto del Presidente n. 71 del 23 luglio 2019 la Provincia del Verbano Cusio Ossola ha provveduto a nominare il suo Comitato Unico di Garanzia – CUG per il periodo 2019-2022

Il gruppo di lavoro è composto dai seguenti componenti effettivi:

  • Valentina Vernaci con il ruolo di Presidente
  • Andrea Aru
  • Graziella Vallone
  • Luigi Formoso
  • Federica Monaco
  • Rosaria Schiattarella

 e dai seguenti componenti supplenti:

  • Rossella Parasi
  • Claudio Pierro

 

Contatti

Provincia del Verbano Cusio Ossola

Via Dell'Industria n. 25 - 28924 VERBANIA

e-mail: cug@provincia.verbania.it

Presidente CUG: Valentina Vernaci tel. 0323/4950285

Segreteria CUG: Rossella Parasi tel. 0323/4950295