Arizona Loading

Cauzioni e garanzie per concessioni idriche e impianti di produzione energia da fonti rinnovabili

GARANZIE RELATIVE A CONCESSIONI DI ACQUE PUBBLICHE E IMPIANTI DI PRODUZIONE ENERGIA

[SEZIONE AGGIORNATA IL 03/10/2016]

Il rilascio delle concessioni di derivazione di acque pubbliche (Reg. 29/07/2003 n. 10R) e le autorizzazioni per la realizazione e l'esercizio di impianti di produzione energetica da fonti rinnovabili (D.Lgs. 387/03) prevedono la costituzione di una garanzia a favore dell'autorità competente.

La costituzione del deposito o della garanzia va effettuata mediante fideiussione oppure, per le concessioni, mediante deposito cauzionale con le modalità sotto descritte.

A) FIDEIUSSIONE (O POLIZZA FIDEIUSSORIA)

La fideiussione può essere prestata:

  1. con polizza fideiussoria rilasciata da Imprese di assicurazione autorizzate all'esercizio del ramo cauzioni (l'elenco è consultabile sul sito dell'IVASS),
  2. con fideiussione bancaria rilasciata da un istituto bancario,

Al fine di assistere le imprese nella stipula delle garanzie da prestare a favore della Provincia e mirando a rendere più semplici e celeri i relativi controlli, si mettono a disposizione:

N.B. Gli schemi tipo sono redatti i previsione del caso più complesso, ovvero quello in cui la garanzia sia prestata per periodi parziali rispetto alla durata della concessione o autorizzazione di riferimento. Essi potranno essere comunque utlizzati, modificando opportunamente gli articoli 3 e 4, anche ove si intenda coprire interamente tali durate con un'unica fideiussione.

B) DEPOSITO CAUZIONALE

Per le concessioni di derivazione di acque pubbliche le imprese e i concessionari possono sempre adempiere ai loro obblighi in materia di garanzia direttamente attraverso la costituzione di reale e valida cauzione a favore di questo ente, ai sensi della L. 10 giugno 1982, n. 348.

Il pagamento dovrà avvenire mediante la piattaforma PagoPa attraverso il seguente link:

https://servizi.provincia.verbano-cusio-ossola.it/PagamentiOnLine/

accedendo alla sezione: PAGAMENTI SPONTANEI - RECUPERI DIVERSI, inserire i propri dati anagrafici e i necessari riferimenti nel formato seguente: 

“Deposito cauzionale Reg. 29.07.2003 n. 10/R – Prot. [numero e data]* – Ambiente e Georisorse – [nome concessionario]”

* indicare il numero di protocollo e la data della lettera con la quale è stata comunicata la richiesta di costituzione della cauzione oppure, solo nel caso di concessioni già rilasciate, indicare "Concessione" seguito dal numero e l'anno dell'atto (determinazione).

L’utente può:
- procedere con il pagamento on line

oppure

- stampare l’avviso di pagamento e pagare  attraverso i canali sia fisici che online di banche e altri Prestatori di Servizi di Pagamento (PSP), come ad esempio:
 - Presso le agenzie della banca
 - Utilizzando l’home banking del PSP (riconoscibili dai loghi CBILL o pagoPA)
 - Presso gli sportelli ATM abilitati delle banche
 - Presso i punti vendita di Mooney, Lottomatica e Banca 5
 - Presso gli Uffici Postali.

Il link è presente anche sulla home page del sito della Provincia del Verbano Cusio Ossola (menù di sinistra, voce Pago PA).

 

N.B. Gli enti pubblici devono invece utilizzare il conto sulla Tesoreria unica presso la Banca d'Italia (IBAN IT 62Q0100003245117300080008)

indicando le seguenti informazioni nella causale di versamento:

“Deposito cauzionale Reg. 29.07.2003 n. 10/R – Prot. [numero e data]* – Ambiente e Georisorse – [nome concessionario]”

* indicare il numero di protocollo e la data della lettera con la quale è stata comunicata la richiesta di costituzione della cauzione oppure, solo nel caso di concessioni già rilasciate, indicare "Concessione" seguito dal numero e l'anno dell'atto (determinazione).

PER INFORMAZIONI O CHIARIMENTI CONTATTARE LA SEGRETERIA DELL'AREA AMBIENTE E GEORISORSE

Tel. 0323 4950 372 - 0323 4950280; email: ambiente@provincia.verbania.it